2
Home    | E-Mail    | Scambio Link|    Sex News |

  

se e' successo e riguarda il sesso allora prima o poi sara' su queste pagine...


 

 SESSO SI', MA CON IL BURKA
"Tra moglie e marito non mettere il dito", recita un detto popolare nostrano. In Egitto, invece, lo stesso modo di dire potrebbe essere tradotto con "tra moglie e marito metti un vestito". Gia', perche' secondo quanto recentemente dichiarato dal preside della facolta' di legge islamica dell'universita' di Al-Azhar, persino tra coniugi sarebbe vietato mostrarsi interamente nudi mentre scopano, pena l'annullamento del matrimonio. La dichiarazione ha subito scatenato pesanti polemiche in tutti il mondo islamico, tant'e' che qualche sera fa sul canale televisivo locale Dreams si e' tenuto un dibattito - un po' l'equivalente del nostro Porta a Porta - in cui si discuteva la veridicita' di tale provvedimento. Sono intervenute diverse autorita' religiose e politiche, ma i pareri sono discordi: i piu' integralisti concordano con il preside Rashad Hassan, i moderati sostengono invece che moglie e marito possono avere rapporti senza vestiti, l'importante e' che non si guardino i genitali o che abbiano l'accortezza di coprirli con un coperta. Lo studioso islamico Abdel Muti invece, si e' fatto portavoce dei musulmani liberali, dichiarando che nulla e' proibito per una coppia sposata, eccetto l'inculata. Amici mussulmani vi perdete il piu' bello!

 Se mi lasci ti incollo l'uccello
Potrebbe sembrare il titolo di una nuova commedia all'americana, in realta' e' un fatto di cronaca realmente accaduto in Pennsylvania, dove una donna si e' vendicata dell'abbandono del compagno servendosi di un tubetto di Attack! Il fidanzato, infatti, le aveva annunciato di avere una nuova fiamma e che quindi la loro relazione era giunta al capolinea: la giovane tradita si e' finta comprensiva e ha invitato l'ex a consumare con lei un'ultima notte d'amore. Dopo la passione, pero', e' arrivata la sorpresa: mentre l'uomo dormiva, la vendicatrice gli ha incollato il cazzo alla pancia, uno dei testicoli a una coscia e i glutei tra loro. Ha terminato l'opera versando un tubetto di smalto per le unghie in testa al povero malcapitato, e cacciandolo fuori di casa nel cuore della notte. Il fedifrago ha dovuto camminare per chilometri, sporco e appiccicaticcio, prima di trovare soccorso e ha poi denunciato l'ex fidanzata, che si e' giustificata dicendo che l'uso della colla era una pratica sessuale utilizzata normalmente dall'uomo per provare piacere. Oltre il danno, la beffa…

 SPRAY CONTRO L'EIACULAZIONE PRECOCE
In arrivo uno spray contro l'eiaculazione precoce. Il prodotto, un anestetico ritardante, dovrebbe quadruplicare la durata normale di una prestazione. I test finora condotti su 43 soggetti sono confortanti: dai 54 secondi iniziali si e' passati ad una media di 4 minuti e 48 secondi. Lo spray sara' sul mercato entro un paio di anni. Soddisfatto il dottor Michael Wyllie, gia' inventore del Viagra: "C'e' molta eccitazione. Siamo quasi certi che contribuiremo a salvare piu' di un matrimonio" si legge sul Sun.

 SCONTO AL BORDELLO, SCOPATE A META PREZZO
In Germania, dove la prostituzione e' legale, un bordello ha deciso di praticare tariffe ridotte per i clienti senza lavoro. Il tasso di disoccupazione e' in crescita e il Berlin's Schulz & Co ha pensato bene di correre ai ripari, offrendo lo stesso servizio a soli 15 euro. "Prima potevo andarci solo una volta ogni due mesi - racconta un cliente - ma ora grazie ai prezzi scontati posso andarci anche un paio di volte, e la qualita' del servizio e' rimasta la stessa". Lo conferma Gina, una delle "impiegate" del locale: "Offriamo le stesse cose, solo che parliamo meno di quanto non facciamo abitualmente con i normali clienti. Per quella cifra non possiamo perdere troppo tempo". Certo, il tempo e' denaro!

 GIRANO UN PORNO PER STRADA: ARRESTATE!
In Inghilterra tre giovani sono finite davanti al giudice con l'accusa di atti osceni in luogo pubblico; stavano girando un film hard in pieno centro. E' successo a York, a pochi passi dalla famosa cattedrale. La regista Jas Elliot, 24 anni, prima ha fatto spogliare completamente le modelle Lyndsey Anne Wheatcrofte e Carrie-Anne Baker, eccetto che per un paio di stivali neri, quindi le ha riprese in pose sexy per un video destinato al proprio sito internet. Notate dalla polizia, le tre sono state fermate e il video confiscato. "Mi sono trovato davanti a due donne che camminavano nude in mezzo alla strada" ha dichiarato il poliziotto che ha eseguito l'arresto. Per l'accusa il film e' stato girato davanti a diversi turisti, tra i quali anche dei minorenni. La regista ha ammesso tutto, sostenendo pero' di non aver visto alcun minorenne, mentre una delle attrici ha dichiarato: "Mi piace farlo. Lo farei anche tutti i giorni se non venissi arrestata". Sono state condannate ad una multa salata.

 TETTE CON LO SCONTO
Infermiere tipo Pamela Anderson? E perche' no. Succede in Inghilterra, e precisamente negli ospedali del gruppo Oxford Radcliffe Hospitals NHS Trust. Secondo quanto riportato dal Sun, infatti, medici e infermiere potranno usufruire del 10% di sconto su una serie di interventi di chirurgia estetica da effettuarsi presso le strutture della catena ospedaliera; l'offerta e' valida anche per inservienti, addetti alla sicurezza e donne delle pulizie. Critiche all'iniziativa provengono dalle associazioni di categoria, che temono un effetto Abi Titmuss (nella foto), la sexy nurse diventata famosa grazie alla relazione con un presentatore televisivo e ad un video lesbico che ha fatto il giro del web. Insomma, alcuni giudicano poco affidabile un personale preoccupato piu' del proprio aspetto che della salute del paziente. La voce della verita' e' quella di Andrew Hart, paramedico: "Anche con il 10% di sconto non conosco molte infermiere in grado di permetterselo".

 EVA HENGER RISCHIA LA GALERA
Brutto colpo per Eva Henger: insieme all'ex marito Riccardo Schicchi rischia fino a 4 anni e sei mesi di carcere. L'accusa e' di sfruttamento della prostituzione; il reato risalirebbe agli anni '90 e avrebbe coinvolto un giro di ragazze dall'Est europeo.

 PER GLI ARTISTI DOPPIO SESSO
Siete poeti, scrittori, scultori, ispirati pittori, insomma artisti? Allora siete destinati a fare un sacco di sesso. Lo dicono gli psicologi dell'Universita' di Newcastle upon Tyne, sulla base di uno studio che collega attivita' sessuale e creativita', pubblicato sulla rivista "The Proceedings of the Royal Society". Cosa riporta in sostanza questa ricerca? Che gli artisti hanno molti piu' partner sessuali della media: se una persona normale ha infatti circa 3 partner, un poeta o un pittore ne avra' dai 4 ai 10, numero che aumenta in modo proporzionale alla creativita'. "I dati si riferiscono sia a donne che a uomini" ha dichiarato alla Reuters lo psicologo Daniel Nettle, il quale ha pero' sottolineato come spesso nelle persone creative sia piu' alto il livello di depressione. Il motivo di tanto lavoro tra le lenzuola? Nettle lo spiega con l'atteggiamento "bohemienne" degli artisti, molto piu' disinibito rispetto a quello delle altre persone. E poi c'e' il fattore successo: piu' ne hai più la gente sara' disposta a venire a letto con te.

 VICTORIA SILVSTEDT REGINA DEI FINTI ORGASMI
Al primo posto c'e' lei, inimitabile, irraggiungibile, assolutamente mitica Meg Ryan che simula l'orgasmo davanti ad un attonito Billy Crystal nel mieloso Harry ti presento Sally. Ma da questa settimana c'e' una new entry nella speciale classifica dei finti orgasmi, quella della bionda e abbondante svedese Victoria Silvstedt. Nota al pubblico soprattutto per essere stata playmate e aver fatto calendari, la pin-up ha confessato alla rivista FHM di aver strapazzato, quando ancora non era famosa, 10 baldi giovanotti in un "orgasm faking contest". Premio? Un televisore, che la Silvstedt ha portato a casa dalla madre. "Quando sono tornata a casa col mio trofeo lei mi ha chiesto: 'Dove diavolo lo hai preso?' Cosi' le ho detto di averlo vinto alla tombola". Non e' finita qui, Victoria ha anche rivelato piccanti particolari sulla propria vita sessuale: "Ho fatto sesso in aereo, ho fatto sesso nel retro di un taxi e una volta perfino sull'acquascooter". Beata lei!

 AGLI ITALIANI PIACE SCOPARE IN CUCINA
Gli italiani scopano sul tavolo. Secondo una ricerca condotta in 27 paesi per conto Ikea dalla Isopublic/Gallup International infatti al 12% degli italiani piace farlo in cucina. Non siamo pero' i primi in questa speciale classifica: svedesi e giapponesi ci battono alla grande, con il 22%. Ma possiamo consolarci: se la media mondiale del tempo passato da ciascuno in cucina e' di 2 ore 18 minuti, noi la superiamo alla grande con 3 ore 11 minuti; passiamo pero' meno tempo a cucinare, il che vuol dire che utilizziamo tutto il resto a fare altro. Se poi e' vero che il sesso e' tra le 10 cose che gli italiani preferiscono fare tra i fornelli allora la conclusione e' una sola: in cucina si fa sesso, e tanto!

 RAGAZZE PONPON O POMPIN?
Scandalo nel mondo del football professionistico statunitense. E per una volta non c'entrano i giocatori. Il fattaccio e' successo domenica, quando due cheerleaders dei Carolina Panthers sono state arrestate dalla polizia con l'accusa di aggressione e resistenza dopo che un testimone le aveva viste far sesso insieme nel bagno di un locale di Tampa. Le due ragazze, una di 20 e l'altra di 26 anni sono state quindi rilasciate su cauzione, rispettivamente di 500 e 750 dollari, ma hanno perso il posto di lavoro e domenica prossima non potranno sculettare nella partita che vede opposti i Carolina Panthers ai Tampa Bay Buccaneers. La dirigenza della squadra le ha infatti licenziate in nome di una sorta di "codice morale" che sanziona
condotte imbarazzanti per l'organizzazione.

 ADDIO TROIETTE BRASILIANE?
Bikini succinti, bandiere gialle e verdi stampate su magliette, borse e ciabattine da spiaggia: il Brasile fa moda e insieme a gadget, musica e balli dal ritmo sud americano negli ultimi anni sono sbarcate da noi anche splendide modelle dalle curve mozzafiato. Insomma, un trend che invoglia a partire, a scoprire da vicino le meraviglie di Rio e dintorni e non solo a livello paesaggistico... Il Brasile infatti e' una delle mete più ambite per il turismo sessuale: qui senza spendere cifre da capogiro, anche il vacanziero medio puo' permettersi una notte brava in compagnia di una splendida figa e fare sfoggio della propria conquista spedendo agli amici le cartoline che immortalano le bellezze locali seminude che occhieggiano sulla spiaggia. Proprio per demotivare questo tipo di turismo, il governo brasiliano ha proposto una legge che mira a bandire da negozi e bancarelle tutti quei souvenir che sono in realta' esche per l'occidentale in cerca di avventure e che non fanno altro che dare del paese un'immagine sbagliata. Tra qualche mese quindi, potrebbe scattare il divieto di esporre cartoline, ma anche calendari, magliette e accessori vari su cui sono ritratte bellezze locali in pose accattivanti: i turisti quindi, dovranno accontentarsi di caste vedute panoramiche e dire addio una volta per tutto al sogno della ragazza di Ipanema.

 LE CONIGLIETTE SI RIFANNO IL LOOK
Basta con il vecchio body in versione smoking con orecchie da coniglio e codino: lo storico costume di Playboy, disegnato negli anni Sessanta, va in pensione e lascia il posto a una versione piu' moderna e un tantino sado-maso firmata Roberto Cavalli. Il colosso dell'hard annuncia infatti la riapertura dei Playboy Club, molto popolari in America fino agli anni Ottanta e poi improvvisamente chiusi per fare fronte alla crisi attraversata dall'azienda: i locali saranno pronti ad accogliere la clientela da New York a Los Angeles a partire dal 2006 e tra i tavoli si aggireranno splendide ragazze con un costumino sempre succinto, ma piu' in linea con i tempi che cambiano. Una decisione, quella di bandire il look da coniglietta, che segna in parte una rivoluzione nel mondo dell'immaginario collettivo di tutti coloro che sono cresciuti con il mito della Playboy bunny, ma al tempo stesso un segno di ripresa dell'azienda, oltre che un sollievo per le ragazze che dovranno indossare la nuova divisa. Pare infatti che lo storico costume fosse un vero strumento di tortura, tanto scomodo da lasciare i lividi sul corpo delle malcapitate indossatrici, che da ora in avanti, invece, avranno a disposizione una tenuta sexy e invitante ma al tempo stesso comoda e di moda.

 SE MI LASCI TI INCOLLO
Potrebbe sembrare il titolo di una nuova commedia all'americana, in realta' e' un fatto di cronaca realmente accaduto in Pennsylvania, dove una donna si e' vendicata dell'abbandono del compagno servendosi di un tubetto di Attack! Il fidanzato, infatti, le aveva annunciato di avere una nuova fiamma e che quindi la loro relazione era giunta al capolinea: la giovane tradita si e' finta comprensiva e' ha invitato l'ex a consumare con lei un'ultima notte d'amore. Dopo la passione, pero', e' arrivata la sorpresa: mentre l'uomo dormiva, la vendicatrice gli ha incollato il pene alla pancia, uno dei testicoli a una coscia e i glutei tra loro. Ha terminato l'opera versando un tubetto di smalto per le unghie in testa al povero malcapitato, e cacciandolo fuori di casa nel cuore della notte. Il fedifrago ha dovuto camminare per chilometri, sporco e appiccicaticcio, prima di trovare soccorso e ha poi denunciato l'ex fidanzata, che si e' giustificata dicendo che l'uso della colla era una pratica sessuale utilizzata normalmente dall'uomo per provare piacere. Oltre il danno, la beffa…

2 CRITICHE SUL CONCORSO PER LE TETTE NUOVE
Raffica di critiche per la rivista ZOO, sulla quale e' apparso un concorso per vincere un paio di tette nuove. I lettori, offesi, hanno protestato, sostenendo che il risultato dello spot sarebbe stato quello di indurre molte altre donne verso l'intervento. L'Autorita' competente in materia ha definito "irresponsabile" l'inserzione, in quanto la plastica al seno e', almeno potenzialmente, dannosa. "Rendi la tua donna piu' rotonda con il nostro concorso" e ancora "Zoo offre un intervento da 4000 sterline per la vostra fidanzata e 1000 sterline per voi" si leggeva. Seguivano foto della modella Jordan prima e dopo l'operazione e un pannello in cui si diceva "Scegli il tuo petto" con otto paia di tette di diverse misure. Un portavoce del magazine ha dichiarato che la rivista avrebbe spiegato in seguito come le 4000 sterline fossero in realta' un premio spendibile in qualsiasi modo, non necessariamente dal chirurgo.

 LE CINESI GODONO POCO
E ti credo, con quel cazzino che hanno i cinesi...
Cina vicina? Forse. Intanto una ricerca condotta dalla Chinese Medical Association, in collaborazione con la Chinese Science Society, ha rivelato che una donna su quattro non e' soddisfatta della propria vita sessuale. La percentuale si abbassa notevolmente pero' se passiamo ai maschietti (10%). La meta' delle intervistate concorda sul fatto che il sesso e' fondamentale per la vita matrimoniale ma il 12,4% non ha mai, o quasi mai, avuto un orgasmo, contro il 3,4% degli uomini. Spiega Ma Xiaonian, direttore del centro che ha effettuato il sondaggio: "La morale tradizionale cinese impone una donna repressa, gli uomini invece hanno una vita sessuale piu' attiva". Italiani buttatevi sulle cinesi, le farete impazzire!

 FEDELI ANCHE SE FANNO LE CORNA
Le donne non sono tipe da una botta e via, soprattutto quando hanno un fidanzato che le aspetta a casa. Lo dice un sondaggio realizzato dalla rivista "Per me", secondo cui l'84% delle donne intervistate non farebbe le corna al proprio uomo con un partner occasionale. Perché? Il 27% per paura di essere scoperte, l'8% per imbarazzo, altre per paura di contrarre malattie sessuali; il 5% invece lo ha fatto ma non ci riproverebbe. Solo il 16% di quindi andrebbe volentieri con il primo venuto e tra queste il 50% per puro spirito d'avventura, il 29% per piacere personale e l'11% per cambiare un po' aria. Ma mariti, fidanzati o similari stiano tranquilli: se tradisce, la donna lo fa con uno che e' uguale a voi. Il 43% ha dichiarato infatti che l'amante ideale, oltre ad essere simpatico ed elegante, deve somigliare al proprio partner!

 ANCHE LE STRAFIGHE CERCANO SCUSE
E' ufficiale: anche le star usano scuse a letto. Del resto, top model o attrici, il loro mestiere e' fingere, recitare. La conferma arriva dall'Inghilterra, dove la formosa modella Jordan, al secolo Katie Price, ha confessato alla rivista Heat di usare piccoli trucchi per evitare di far sesso col nuovo marito Peter Andre. Alla domanda su come riesca a tenere acceso il desiderio in una relazione a lungo termine, Jordan ha risposto: "Non ci riesco! Mi invento un sacco di scuse. Le mie preferite sono: mal di testa, nausea e dolori alla schiena". Poi pero' ha detto che la sua vita sessuale e' ok e che la luna di miele con Peter e' stata una bomba. A guardarla siamo pronti a scommetterci.

 SCOPARE AL BUIO O ALLA LUCE?
Luci appena soffuse o ancora meglio oscurita' totale, corpo non del tutto scoperto e rigoroso silenzio. Si torna alla tradizione e, anche per quanto riguarda le esigenze sessuali, le donne italiane sembrano preferire rapporti pudici e un piacere appena sussurrato. E' quanto emerge da un recente sondaggio che rivela che solo un'italiana su dieci ama fare l'amore in piena luce: le altre, per avere un rapporto soddisfacente, hanno bisogno dell'intimità della penombra. Inoltre, la maggior parte delle intervistate dichiara di non amare affatto mostrare il proprio corpo completamente senza veli: molto meglio optare per un look vedo-non-vedo, sexy senza eccessi che, dicono, e' senza dubbio più sensuale. Lo stesso vale anche per i maschietti che sono considerati molto più accattivanti con boxer e slip addosso, piuttosto che del tutto nudi. E poi niente parole volgari, gemiti da film porno o domande inopportune: durante l'amplesso si resta in silenzio, ascoltando il proprio corpo e le emozioni che ci giungono dal contatto con quello del partner. Tutto l'opposto di quanto siamo soliti vedere al cinema o in TV, insomma, dove sembra che per avere un rapporto soddisfacente ci sia bisogno di strani aggeggi sado-maso e lingerie al limite della perversione, tanto che anche i sessuologi oggi tendono a consigliare un ritorno alla tradizione. Se volete trascorrere una notte erotica davvero soddisfacente, insomma, non c'e' bisogno di passare al sexy shop: basta spegnere la luce!

SCOPARE PRIMA O DOPO I PASTI?
Oltre ai gusti e alle preferenze personali, poi, per avere un rapporto sessuale al top, bisogna tenere conto anche di alcuni fattori scientifici. Dalle ultime ricerche risulta infatti che i cibi tradizionalmente considerati afrodisiaci siano in realta' inibitori del desiderio, negli uomini in particolare. Se vi concedete una cena a base di frutti di mare, fragole, champagne e mousse al cioccolato pensando di concludere la serata a far faville sotto le lenzuola, dunque, vi sbagliate di grosso! Al contrario, e piu' probabile che dopo un'abbuffata del genere facciate "cilecca". Meglio invece, per i maschietti, sfruttare le prime luci del giorno per dimostrare alla propria partner di essere un vero stallone: al mattino, infatti, freschi e riposati, gli uomini sono al massimo della forma fisica e sessuale, senza tralasciare che, fare l'amore appena svegli, aiuta a mantenere la forma fisica e a vivere con maggior euforia il resto della giornata. Fin qui tutto bene, il piu' sta a convincere la propria compagna a concedersi durante le prime ore del giorno: per le donne, infatti, l'apice del desiderio sessuale arriva dopo pranzo, nella fascia oraria che va dalle 14 alle 16. Orario un po' scomodo per chi lavora tutto il giorno fuori casa, ma... uomo avvisato mezzo salvato: simulate un mal di pancia col capoufficio e correte subito a casa, se volete fare contente moglie e fidanzate e non rischiare di trovarle un giorno di questi in compagnia dell'idraulico o del giardiniere...

 


 
 

 ABBONATI
No Dialer - No Visa
Per entrare in tutti i siti in totale anonimato ti basta una 
ricarica telefonica da 25 euro!


 

 X Sole Donne
Vuoi uno stripman a costo zero per un addio al nubilato, un compleanno o una festa tra amiche? 

 

 Gang Bang
Sei donna e vuoi provare
l'esperienza di una Gang Bang?

 

 Webmasters 
 Hai un sito e vuoi fare
scambio Banners o Links?

 

 Sex News 
Leggi le ultimissime sul
pianeta Sesso, tutto vero!!

 

  Sexy Test  
Misura il tuo grado di perversione con un test fatto da esperti!

 

  Le Marachelle
Storie vere di Sesso vissuto
in prima persona da Sean

 

Attenzione i siti contengono materiale pornografico se hai
meno di 18 anni non puoi entrare.  Tutte le persone presenti in questi siti sono maggiorenni

 


                                       HOME                altre news:      1     2     3     4     5     6  
 

 © 2003 - 2014 - All rights reserved by  SEXINITALY